Get Adobe Flash player

Interviste

interviste

3 Febbraio: il nuovo sito è online

rdm

Abbiamo deciso di fare quello che le radio non fanno più: scegliere

La canzone giusta, e quindi una buona programmazione, possono ancora cambiare la giornata di un ascoltatore?

Noi di Radio Dimensione Musica crediamo di sì, e abbiamo deciso di dimostrarlo con la nostra rinascita: 3 febbraio 2014.

 

Avere un mezzo di informazione è un privilegio. Ma gestirlo in maniera statica, allineandosi alla monotonia diffusa è un crimine. Noi di Radio Dimensione Musica – dopo 30 anni di vita – abbiamo deciso di rinascere, per dimostrare come in un Paese bloccato e addormentato quale l’Italia, una realtà minore possa trovare il coraggio di alzare la voce distinguendosi. Il 3 febbraio 2014 la nostra emittente romana con sede a Fiumicino compirà una rivoluzione caratterizzata da un concetto semplice: la scelta.

Scegliere significa non subire il mercato selezionando con consapevolezza le proposte della scena musicale. La musica non è una moda per le mezze stagioni, è un’arte. Scegliere vuol dire avere il coraggio di dare spazio alla qualità senza farsi influenzare dalle chimere dettate da classifiche artefatte.

Scegliere per noi equivale a ricollocare la radio al suo stato naturale: la casa della musica. Scegliere vuol dire smettere di svalutare la radio rendendola un’appendice della televisione.

Gli speaker di RDM sono voci che prendono decisioni e non subiscono imposizioni; sono libere e rivendicano con forza il diritto di decidere. L’originalità di alcune nostre scelte, come le rubriche dedicate al mondo dei fumetti o dei videogiochi hanno dato i loro frutti. Non è un caso se la casa editrice Bonelli da tempo collabora con noi, se attraverso i nostri contest abbiamo regalato i biglietti del recente concerto di Bob Dylan a Roma e se i protagonisti della scena musicale italiana accettano sempre il nostro invito.

Ora è arrivato il momento di spingere sull’acceleratore, alzare l’asticella puntando ancora di più sul percorso del coraggio. L’Italia è il Paese dei compromessi, delle raccomandazioni, della mancanza di professionalità? Noi siamo stanchi di questi luoghi comuni. Abbiamo deciso di cambiare invece di sperare che sia il mondo intorno a farlo. Non temiamo la concorrenza di chi preferisce adagiarsi su questi comodi luoghi comuni, usandoli come alibi per l’inerzia.

Abbiamo deciso di cambiare pelle rinascendo ogni giorno. Il 3 febbraio il nostro nuovo sito sarà on line, il nostro palinsesto e la nostra programmazione saranno rinnovate.

Il 3 febbraio accendete la radio su 95.3 in FM (Roma e provincia) o collegatevi al nostro streaming sul sito www.radiodimensionemusica.it e ascoltate… il vento del cambiamento.

 

Il nostro Spot

Canale 666 – Dylan Dog 329 … E Lascia un bel cadavere

DYLAN DOG 329 ...E LASCIA UN BEL CADAVERE

Un influenzato Roberto Recchioni ci ha raggiunto, per la prima volta telefonicamente, nel nostro consueto appuntamento di Canale 666. La febbre non gli ha impedito di raccontarci in anteprima i segreti del nuovo albo numero 329 di Dylan Dog … E Lascia un bel cadavere. Questo mese la penna ha il nome di Giovanni Di Gregorio, mentre la matita è di Giovanni Freghieri. Dopo aver lasciato il curatore di Dylan Dog Roberto Recchioni alle sue aspirine, il testimone della chiaccheirata è stato preso da Giovanni Freghieri che ci ha raccontato le sue tavole a cavallo tra infanzia e innovazione. 

Prima Parte

 

Seconda parte

 

 

Intervista Bluebeaters 08.01.14

bluebeaters media2013

Dopo vent’anni Giuliano Palma & the Bluebeaters diventano due realtà distinte. The Bluebeaters arrivano per la prima volta sui palchi italiani con voci diverse interne ed esterne alla band: Pat Cosmo (Casino Royale, Neffa, BB), Mr T Bone (Young Lions, BB) e Maya “Lady Soul” (Soulful Orchestra). Il super special guest per alcune serate sarà Bunna (Africa Unite, BB). Chiara Felici ha intervistato Ferdinando Masi, batterista e storico membro della band.

 

Intervista Baustelle 17.12.13

Baustelle verticale

Finalmente, a quasi un anno dall’uscita di Fantasma, Chiara Felici è riuscita a catturare Francesco Bianconi, voce dei Baustelle. Approfittando della terza visita live nella capitale per la band toscana, abbiamo fatto un bilancio di un anno speso lungo tutto lo Stivale, tra concerti, emozioni e musica di grande qualità. Il tutto condito da una chicca finale che vogliamo lasciarvi scoprire: ascoltare per credere!    

 

Facebook
Twitter
l'app di RDM sul Play Store
TuneIn