Get Adobe Flash player

IntervisteRDM

Frequenze Cosmiche – Dicembre 2018

Frequenze Cosmiche – Dicembre 2018

 

 

Frequenze Cosmiche a dicembre vi regala tantissime sorprese!

Partiamo con la pubblicazione di un cult dei fumetti noir: Torpedo che non ha bisogno di presentazioni.

Poi le strisce di Batman e Superman in un’edizione da leccarsi i baffi, e se non fosse abbastanza, Caput Mundi una bella panoramica sulla seconda stagione.

Giulio Antonio Gualtieri, come sempre, fa da cicerone nel mondo di Editoriale Cosmo per poi lasciare la parola a due perle: Maria Letizia Mirabella che ci racconta il lavoro indispensabile e troppo spesso dimenticato della Letterist; e quell’anima ribelle e piena di talento che è Marco Mastrazzo supremo copertinista di entrambe le stagioni di Caput Mundi.

 

 

Frequenze Cosmiche tornerà mercoledì 9 gennaio 2019 alle 16.,20!

Canale666 – Esercizio numero 6

Canale666 – Esercizio numero 6

 

 

A Canale666 si parla di Esercizio numero 6, albo 388 di Dylan Dogin anteprima come sempre.

Franco Busatta ci introduce la storia, seconda del ciclo della meteora,  facendoci entrare in un’atmosfera apocalittica, un climax che vedrà il suo picco tra 12 numeri.

Alla copertina, per una nuova sfida legata alla meteora un sempre più magnifico Gigi Cavenago, che continua a regalarci grandi emozioni e la genesi delle sue copertine grazie ai bozzetti che ci mostra ogni mese.

Se il futuro è tutto da scoprire, con testi e disegni ci sentiamo comunque a casa.

Paola Barbato alla sceneggiatura, ci racconta come questa volta tutto nasca dal titolo.

Giovanni Freghieri ai disegni, come sempre ci ammalia visivamente e con le sue parole ci porta in un mondo fatto di passione e incoscienza.

 

Canale666 tornerà lunedì 21 gennaio 2019!

 

 

ESERCIZIO NUMERO 6

uscita: 29/12/2018

Soggetto: Paola Barbato

Sceneggiatura: Paola Barbato

Disegni: Giovanni Freghieri

Copertina: Gigi Cavenago

Mentre il mondo comincia a interrogarsi sulle possibili conseguenze del passaggio della meteora nei pressi della terra, Dylan viene contattato dalla madre del giovanissimo Grady sparito misteriosamente. Il ragazzo, dotato di poteri paranormali, è scomparso dopo aver eseguito, nella scuola per soggetti esper da lui frequentata, l’esercizio numero 6, dedicato al controllo mentale della paura.

Willie Peyote

 

Willie Peyote, all’anagrafe Guglielmo Bruno, ha presentato il suo ultimo disco ” Sindrome di Tôret”  il 6 ottobre 2017 e da allora ha cominciato un lunghissimo tour, ricco di sold out.

Ostensione della sindrome, ultima cena tour arriva alla sua corsa final che porterà poi ad un nuovo album in studio.

Willie Peyote ci ha raccontato com’è stato il percorso on the road fino a questo punto, incrociando i discorsi anche alla tragedia di Ancona e di quello che significa per la musica trap.

 

 

WILLIE PEYOTE

 “OSTENSIONE DELLA SINDROME, ULTIMA CENA TOUR”

 

LE DATE

29/11 Napoli – Duel Beat

30/11 Mosciano S. A. (TE) – Pin Up

01/12 Bari – Demodè

15/12 Ciampino (RM) – Orion Live Club

11/01 Venaria (TO) – Teatro della Concordia – NUOVA DATA

12/01 Venaria (TO) – Teatro della Concordia – SOLD OUT

17/01 Milano – Alcatraz

 

www.williepeyote.com

www.facebook.com

Tribute to David Lynch

Tribute to David Lynch

Tribute to David Lynch è una fantastica mostra che finalmente, dopo una tappa toscana, arriva a Roma.

Un progetto espositivo, ideato e curato da Rossana Calbi, che nell’esposizione romana si arricchisce di una fanzine dedicata interamente a David Lynch con le opere di Amalia Caratozzolo e Shone, i saggi dei critici cinematografici Matteo Marino e Daniele Silipo e il fumetto di Adriana Farina con la sceneggiatura di Massimiliano Filadoro.

Ed è proprio Amalia Caratozzolo a spiegarci come nasce questa mostra, come possa cambiare a seconda dell’occhio che la guarda.

 

 

Inferno Store presenta
Tribute to David Lynch
Mostra a cura di Rossana Calbi
con le opere di Amalia Caratozzolo e Shone
Dall’8 novembre all’11 gennaio 2019

Gipi – Il Ragazzo Più Felice del Mondo

Gipi – Il Ragazzo Più Felice del Mondo

 

Gian Alfonso Pacinotti, in arte Gipi, è uno che sa davvero raccontare le storie. Storie belle, che fanno ridere ma un pò commuovono pure.

Lo fa con i fumetti e lo fa con i film.

Il Ragazzo più felice del mondo è il suo secondo film, il primo che firma come Gipi, forse quello che gli assomiglia un pochino di più.

L’idea arriva da un fatto realmente accaduto, per questo Gipi decide di fare un documentario, che però cresce come film e diventa un film, o mockumentary se vogliamo essere precisi.

Sotto la pioggia di Milano (lui) parliamo anche di distribuzione e di quanto questo film sia perfetto per una piattaforma come Netflix, poi ci salutiamo ma lo facciamo con due promesse…

 

 

Il Ragazzo più felice del mondo 

 lo trovate in programmazione al Multisala Lux a Roma

Seguici su Facebook
Seguici si Instagram
Seguici su Twitter
Ascoltaci su TuneIn
Scarica l'APP gratis da Google Play
Scarica l'APP gratis da App Store